21 aprile 2013

Anche se la primavera tarda...inizia la quarta stagione al GASorto!

Ciao a tutti , già quest' anno la stagione non è stata delle più clementi e per questo motivo i lavori nel nostro orto hanno subito dei ritardi , nonostante questo ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo iniziato le prime semine.
Ecco il programma primavera-estate che il GASorto seguirà.








20 gennaio 2013

La serra è finita... quasi :)

A Novembre abbiamo terminato l'ultima parte del montaggio della serra perché mancavano le traversine, a breve il telo per la copertura della nostra serra.
Intanto le foto del montaggio finale.












09 agosto 2012

Ortoterapia al GASorto

L’ortoterapia è un metodo riabilitativo del disagio e della disabilità che appartiene all'ambito delle terapie occupazionali, comprende l’attività di giardinaggio , la coltivazione di piante e di ortaggi, attività queste che permettono la cura dell’ansia e dello stress.
Con questa nuova terapia si trova o si ritrova la fiducia nelle proprie capacità: infatti prendersi cura di un essere vivente, farlo crescere e curarlo stimola l’autostima, inoltre si sviluppa un metodo di lavoro, che consente di raggiungere un obiettivo, rappresentato dalla crescita della pianta.

Per questo motivo al GASorto , oltre che a coltivare ortaggi , coltiviamo la solidarietà e la cura attraverso l'ortoterapia :
infatti ogni giovedì mattina dalle 10.00 alle 12.00 ospitiamo 4 uomini provenienti dalla cooperativa Stellapolare , che insieme a tre operatori ci danno una mano nei lavori .

























05 giugno 2012

12 aprile 2012

Lo scheletro della balena...



"Nella mia fantasia di bambino sembra proprio lo scheletro di una balena. Ora che la guardo, al termine della giornata di fatica, risate, tensioni e goliardie, nervosismi e piacevoli sfotto' mi piace l'idea di accoccolarmici dentro, esattamente come in un ventre e cullare le mie piccole rilfessioni.

Giocare è una cosa seria, attraverso di esso i bambini, e non solo loro, sperimentano fisicamente il contatto e la relazione con gli altri.
Certo non è facile vincere l'imbarazzo e lasciarsi andare, ma come in ogni percorso di costruzione  di oggetti, di serre, di relazioni, l'impegno e la fatica sono passaggi imprescindibili.

Da un sentimento nasce un idea, da un idea nasce un' azione.
Ecco perchè tengo tanto a coltivare sentimenti accanto ai rapanelli.
La riprova sta nel fatto che da una traballante struttura fatta di idee poco chiare, grazie all'intuizione ingegneristica e relazionale di Raffaele, è nata la nostra balena.

Perchè nell'orto come nella vita, ad un certo punto colui che ha l'intuizione ha il dovere di prendere per mano gli altri e dire : " andiamo di là, quella è la strada".
A noi tocca il compito di fidarsi, accettare la via e percorrerla mano nella mano con chi abbiamo accanto.
Mani in quelle mani che abbiamo toccato, accarezzato nel gioco e che abbiamo stretto lavorando fianco fianco.
Passo dopo passo fino alla meta.

Ruggero  "

«il più piccolo degli orti è esso stesso compendio dell’intero Pianeta, una metafora tessuta da fibre vegetali, terra e acqua che ci insegna un modo responsabile di vivere il palcoscenico più grande, quello fatto di fiumi, montagne, mari, pianure. L’orto dona una visione privilegiata a chi lo coltiva. Serenità e una spolverata di saggezza. Così percorriamo le geometrie di ortaggi e ne usciamo pronti per affrontare le noie quotidiane»


                                                                                                                          Devis Bonanni











                                                                                                                         








25 marzo 2012

Metti un invito..al GASorto!


Pubblico con grande piacere la mail d' invito di Ruggero per passare il 1 Aprile al GASorto:

"Cari tutti, stavo riguardando le foto sul blog di solo un paio di anni fa.... il campo pieno di sassi, facce di amici 
ed un entusiasmo, che come per magia esce dallo schermo e contagia chi le guarda.

Come non notare, col mio passaggio fugace in orto di ieri, quanto il nostro caro orticello sia cresciuto.
E' un pò come con i figli, un giorno ti sembrano così piccoli e quello dopo li scopri cresciuti di una spanna.
E senti crescere dentro di te un orgoglio di paternità/maternità che ti riempie di gioia.
Chi se lo scorda il primo rapanello frutto della nostra terra...Nostra Si! Perchè al di là della  prorprietà legale (sempre rispettabile) vi è un senso di appartenenza e di relazione, con e tra chi la coltiva, la rispetta, se ne prende cura.
Ogni accudimento porta con sè però anche l'impegno e la responsabilità: ed è con questa consapevolezza che ci ritroveremo.

Non è la forza il risultato dell'unione, bensì l'equilibrio.

Lo scopriremo col piccolo gioco inziale che vi verrà proposto all'accoglienza... (siate puntuali)
... e poi giochi, pranzo in condivisione ed un momento di rilfessione semiseria finale. 

SONO CERTO CHE QUALUNQUE COSA ACCADRA' SARA' UN SUCCESSO!

un abbraccio a tutti

Ruggero  "

Programma di Domenica 1 Aprile dalle 9.30 in orto:

-Prepareremo e monteremo la serra
-Continueremo i lavori necessari
-Coltiveremo quelle relazioni necessarie a dar vigore al nostro percorso.


 Qui sotto trovate il link a cui iscrivervi e  segnalare cosa portate per il pranzo in condivisione:

https://docs.google.com/spreadsheet/ccckey=0AgkE1WBzjLhqdEh2c01hckx1Xy14QlFuekNtYjRNb0E#gid=0

Per ciò che riguarda la sospensione causa maltempo sarà pubblicata su questo blog alle 8.30 della domenica stessa.







19 marzo 2012

La semina nel GASorto e la disposizione delle aiuole

Ecco lo schema delle aiuole per le semine primaverili e estive:




18 marzo 2012

Si monta la serra...e non solo




I nostri amici pomodori, zucchine, fagiolini lanciano un grido di allarme per essere protetti dagli attacchi di grandine ed eventi atmosferici è per questo che Il GASorto di Biassono lancia una chiamata alle armi , per coraggiosi volontari muniti di brugole , chiavi inglesi, e altri attrezzi che permetteranno il montaggio di una serra (ben 9x6 m !) domenica 1 Aprile. [non è un pesce d'Aprile :) ]

La tabella di marcia prevede l'inizio dei lavori domenica mattina, un bel pranzo al sacco consumato in orto e la conclusione dei lavori nel pomeriggio. Oltre al montaggio sarà un bel momento conviviale: 
sono invitati tutti quelli che desiderano anche solo passare a salutare ,condividere il pranzo al sacco o soltanto passare del tempo insieme all'aria aperta.Vi aspettiamo numerosi.


           








                                                                                                  

12 marzo 2012


GASORTO - terza stagione!



Siamo  lieti di annunciarvi con grande gioia il via della terza stagione del GASorto !

 Quest'anno le persone coinvolte nel progetto sono una decina ,suddivise su cinque turni settimanali.
I lavori sono iniziati ufficialmente sabato 10 Marzo , seguiti da Laura , la nostra agronoma  ,
che ha spiegato ai volontari presenti come procedere alla preparazione delle "prode" per la semina,
il letame lasciato riposare sulle aiuole l' autunno scorso ha permesso la formazione di uno strato di humus essenziale per la crescita dei nostri ortaggi e ha reso il terreno "morbido" per accogliere i semi di ravanelli, piselli erbette e coste.
La semina seguirà un preciso schema delle aiuole con un calendario primaverile e estivo che permetterà di
avere due raccolti!

Preparazione delle prode per la semina
Preparazione delle prode per la semina

Irrigazione dei semi










Irrigazione dei semi
Cesare 

29 marzo 2011

GASORTO - seconda stagione!



Al via la seconda stagione del "GASORTO" di Biassono (MB) !


Ecco gli intrepidi volontari del progetto al lavoro per la preparazione delle "prode" che verranno utilizzate per la coltivazione dei bio-ortaggi di stagione.


Lavorare la terra fa sudare ma le soddisfazioni ricevute (in tutti i sensi) superano di gran lunga le fatiche.


La partecipazione su base volontaria al progetto "GASORTO" è aperta a tutti.

Per maggiori informazioni invia una mail al seguente indirizzo:




ciao :-)



.

24 settembre 2010

IL BATTERIO DEL BUON UMORE








Si chiama "mycobacterium vaccae" e non possiamo vederlo ad occhio nudo ma il micro organismo esiste e vive nei terreni di campagna.


Sulle ali del vento arriva al nostro cervello dandogli una "scossa" benefica, stimolando la produzione di serotonina.

Chi passa molto tempo all'aperto in campagna ha infatti maggiori possibilità d'incontralo e, così, di goderne dei positivi benefici (buonumore, maggiore salute e reattività, benessere generale, anti-stress, ecc.).

Test scientifici hanno infatti dimostrato che le persone che frequentano abitualmente le zone dove sono presenti coltivazioni o orti (soprattutto se biologici) sono positivamente interessate dagli effetti di questo micro-batterio.

Allora perchè non beneficiarne subito?

Anche al "GASORTO" di Biassono potete trovare il batterio in argomento, soprattutto poi se desiderate collaborare con il progetto.

Provare per credere :-)

Per info: ---> gasorto@wutel.net




.




06 agosto 2010

FACCIAMO "LA FESTA" ALLE INFESTANTI









GIORNATA DI LOTTA ALL'ERBACCIA


Sabato 14 agosto 2010

A TUTTI GLI AMICI DEL GASORTO E NEMICI DELL’ERBACCIA
Abbiamo pensato ad una giornata comunitaria di ritrovo, lotta, e divertimento.

Programma:
9.15 ritrovo al GASORTO via Brenno Biassono (zona centro sportivo)
9.30 inizio lavori di estirpazione manuale di tutte le infestanti
11.30 bruschettata con i nostri pomodori, aglio, prezzemolo, basilico, olio del garda, vino della “Vigna”

Facciamo festa per non farci infestare!

Per chiunque fosse interessato è pregato di iscriversi inviando una mail a: gasorto@wutel.net mettendo in oggetto:


“lotto anch’io” indicando il numero di persone ed i bambini.
(se riusciremo avremo anche letture animate per piccoli ortisti).




Vi aspettiamo numerosi :-)



"Progetto GASORTO" sul web ---> www.wutel.net/gasorto




.

01 giugno 2010

Acqua dal sole

Negli scorsi giorni è entrato in funzione al gasorto l'impianto d'irrigazione a basso consumo idrico (goccia a goccia) alimentato ad energia solare fotovoltaica.

L'impianto, realizzato dagli amici di wutel.net (http://www.wutel.net/) è composto da un pannello fotovoltaico da 60Watt di potenza collegato, tramite una centralina di controllo, ad una batteria che alimenta nelle ore notturne la pompa elettrica di irrigazione a comando temporizzato.













Questo tipo di soluzione d'irrigazione (goccia a goccia) permette così alle colture di ricevere l'acqua necessaria in maniera localizzata, mirata e con il minor spreco possibile della preziosa risorsa idrica.



Ogni aiuola (proda) è infatti dotata di un apposito tubo forato che permette alle gocce d'acqua erogate di arrivare al cuore di ogni singola coltura. Inoltre, i vari rami dell'impianto d'irrigazione sono dotati di appositi rubinetti manuali di sezionamento al fine di poter razionalizzare ancora meglio la distribuzione dell'acqua alle prode.

La ricarica della batteria per l'azionamento elettrico della pompa avviene invece grazie alla rinnovabile e pulita energia del sole, rendendo così l'intero complesso autosufficiente dal punto di vista energetico.

Per la descrizione completa dell'impianto vedi il seguente link:

www.wutel.net/ortosolare

_____________________________________________________________

13 maggio 2010

Tappa al GASORTO


Domenica 2 maggio 2010 si è svolta la 4^ edizione di "Mangia e Camina tra Curt e Casina", passeggiata gastronomica (di 6 Km) tra i cortili e le cascine di Biassono (MB).
Quest'anno la quarta tappa della manifestazione è stata allestita nei pressi del "GASORTO" dove i partecipanti (più di 700) sono stati accolti e dissetati presso i vari banchetti gestiti dai soci del Gruppo d'Acquisto Solidale (GAS) di Biassono che nell'occasione hanno così potuto illustrare tutte le varie inizitive del sodalizio tra cui principalmente proprio quella del progetto di orto biologico condiviso.
L'occasione è stata così un modo piacevole e diverso dal solito per illustrare alle persone intervenute alla camminata l'avvio di questa nuova esperienza nel campo bio/eco agricolo e per informare la popolazione locale della possibilità di poter aderire anche al nascente GAS di Biassono, che attualmente conta già una decina di famiglie.
Per avere maggiori informazioni sul GAS di Biassono è possibile inviare una mail al seguente indirizzo di posta elettronica: gasorto@wutel.net oppure consultare la pagina web al seguente link: http://www.wutel.net/gasorto
Riccardo

12 maggio 2010

IL PRIMO RACCOLTO


RAPANELLI

Venerdì 30 aprile 2010 c’ è stato il primo raccolto al gasorto di Biassono, RAPANELLI!!
Se non sapessi che li abbiamo coltivati noi, sembrano quasi transgenici! C’è stato un attimo di emozione generale, si sono fermati i lavori e ci siamo riuniti intorno a Laura, tutti tranne Giacomo, mio figlio, che cercava “lollo” Peppino (il cavallo bianco), incurante della solennità del momento :-)

Sono stati raccolti ben trenta mazzi da dieci ravanelli ciascuno e la domenica successiva (2 maggio 2010), mentre dissetavamo parte dei 700 partecipanti alla manifestazione “Tra curt e casina”, abbiamo fatto un secondo raccolto di un’altra dozzina di mazzi.
Lisa